AMICHEVOLE: NAPOLI – SIVIGLIA 1-2

Nella seconda amichevole casalinga del il affronta un’altra compagine di livello internazionale: la squadra spagnola del .
Mazzarri introduce qualche novità nell’undici di partenza con Rosati a difendere i pali dal primo minuto e Mascara nelle vesti di punta centrale in luogo di Lucarelli inizialmente in panchina. In mezzo al ad affiancare Inler c’è questa volta Donadel. Per il resto la formazione è quella titolare in attesa del rientro dei sudamericani.

Il Siviglia da subito cerca di tenere alti i ritmi e mostra una preparazione in uno stato nettamente più avanzato.
La prima occasione è di Navas il quale prova la conclusione dalla distanza ma lo specchio della porta non è inquadrato. Il vantaggio spagnolo arriva pochi minuti dopo, al 18’, quando un potente calcio piazzato di Manu trova Rosati impreparato e Coke sulla sua ribattuta, con un tiro sporco, riesce a segnare il goal dell’1 a 0.
Il Napoli sembra essere alle corde: Amenteros supera il suo avversario sulla sinistra e lascia partire il traversone in area che Kanoutè intercetta e, superando il suo marcatore Britos, lancia la palla alta sopra la traversa.
Cannavaro e compagni sembrano essere un po’ svogliati: solo Dossena cerca di metterci un po’ di grinta in più.
È proprio il mancino a servire in ottima posizione nel pieno dell’area di rigore ma il piattone dello slovacco è fuori misura ed arriva alle stelle. Dopo pochi secondi si ripete il dialogo Dossena- con il terzino che vede il consueto inserimento di MareChiaro ma le retroguardia spagnola è brava a portarlo sul fondo ed a deviare in corner il suo cross.

Inizia la ripresa con pochi cambi; non passa neppure un quarto d’ora quando si rivede in campo Zuniga appena tornato dalla Coppa America per sostituire uno spento Santana, apparso ancora fuori dagli schemi di Mazzarri.
Il Napoli però non riesce proprio ad impensierire il Siviglia ma anzi sono sempre gli spagnoli a creare azioni degne di nota: le ripartenze sono fulminee e Jesus Navas dalla destra fa partire un traversone rasoterra molto insidioso ma la sfera è intercettata da Kanoutè che non inquadra la porta.
Neppure un giro intero di lancette ed arriva il raddoppio. I due protagonisti sono gli stessi ma con maggior successo: il cross di Jesus Navas questa volta è alto per la testa di Kanoutè che incrocia sul secondo palo e trova l’intervento sporco di Rosati che sfiora la palla che tocca il palo e si insacca.
Il Napoli non vuole lasciare a zero il suo score ed arriva l’occasione più ghiotta. Mascara mette al centro un calcio piazzato che la retroguardia del Siviglia allontana; è lì pronto Inler che serve di prima Hamsik il quale dribbla Shapic che, in ritardo, non può fare altro che stenderlo e costringere l’arbitro ad indicare il dischetto di rigore. Lo slovacco spiazza Palop con palla alla sua sinistra e portiere sul lato opposto.
La partita termina sul 2-1 non prima di aver visto gli animi dei ventidue in campo scaldarsi notevolmente: infatti il finale è turbolento con ben tre espulsioni di , Lucarelli ed il nuovo entrato Spahic.

E mentre Lavezzi gira a Porto Rotondo tra feste e festivi il resto della truppa continua a Castelvolturno la sua preparazione senza però i convocati nelle nazionali che andranno nei rispettivi ritiri. Subito dopo si partirà per la Spagna per il doppio impegno contro Maiorca e Barcellona del 13 e 22 agosto.

NAPOLI – SIVIGLIA 1-2

Napoli (3-4-3):
Rosati; , Cannavaro (27’st Aronica), Britos; Maggio, Inler, Donadel (22’st Lucarelli), Dossena (25’st Dzemaili); Hamsik, Santana (11’st Zuniga), Mascara.
In panchina: Colombo, Grava, Rinaudo, Ruiz, Cigarini, Bogliacino, Dezi.
All: Mazzarri.

Siviglia (4-4-2):
Varas (1’st Palop), Coke Moreno (28’st Bernardo), Del Gado, Escudè (26’st Spahic), Navarro, Navas, Salva Rivas (17’st Campana), Trochowsky (1’st Medel), Armentero (1’st Perotti), Manu De Moral, Kanoutè.
In panchina: Luis Alberto, Rodri.
All. Garcia Toral.

Arbitro: Russo di Nola.

Marcatori: 17’pt Coke Moreno, 16’st Kanoutè, 33’st Hamsik (rig.).

Recupero: 2′ e 4′.
Angoli: 8-1.
Spettatori: 35.000 circa.

Ammoniti: Corbacho, Mascara, Alexis.
Espulsi: 36’st Maggio e Spahic, 47’st Lucarelli.

Alessandro Lugli

fonte: TELECAPRISPORT (CIRO PILI)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*