Calcio struzzo dice: Comunque vada questo mondiale sara ricordato per……

Spagna e Olanda si disputeranno la Coppa del Mondo in una Finale
inedita. Già questa è una notizia. Se si bada anche alla forza delle
squadre, però, non mi stupisce che ci sia la Spagna, che negli ultimi
anni ha capitalizzato al meglio il blocco del Barcellona; semmai storco
un po’ il naso per l’Olanda, capace di collezionare sei vittorie su sei
con poco più di una prima linea scatenata e di accendere quindi
abbastanza inspiegabilmente le fantasie di gran parte degli opinionisti.
E via a parlare di chi vincerà il Pallone d’Oro. A proposito, credo che
se vince l’Olanda ce l’abbia già in tasca Sneijder, a meno che Robben
non risulti decisivo domenica sera. Se invece a trionfare sarà la
Spagna, a Villa coi suoi gol preferirei il madridista Casillas, cui il
premio sfuggì due anni fa dopo il successo continentale, in Sud Africa è
stato spesso determinante e nel corso dell’ultima stagione ha battutto
il record del maggior numero di partite in Nazionale senza subire gol
che spettava a Zubizarreta; in alternativa Puyol, anche in ragione
dell’epoca dorata del suo Club e, dovesse aggiudicarselo, sulle orme del
Cannavaro del 2006 a testimoniare l’importanza sempre crescente che si
riconosce alle difese.

Se l’andamento di molti campionati nazionali e delle Coppe mi ha
convinto che chi vince non merita necessariamente più attenzione ed
elogi di chi ha fatto meglio pur non avendo trionfato, dopo questi
Mondiali allargo il mio approccio anche al più importante torneo che
esista. Un po’ questo pallone che a detta di alcuni è normale ma
evidentemente non lo è, un po’ l’altitudine di molte città ove si è
giocato, che con lo Jabulani ha dato vita a una miscela letale
per cui non si sono viste specialità assolute e per nulla di contorno
come punizioni ben tirate ma, semmai, un numero spropositato e per
questo sospetto di papere dei portieri, un po’ di più a causa di errori
arbitrali che hanno stravolto questi campionati al di là della forza o
meno di chi ha pagato per essi, ecco, per queste ragioni che sono tutto
meno che dettagli per me chi vincerà non ha importanza.

L’articolo non finisce qui il meglio arriva se continuate a leggerlo sul sito dell’autore

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*