Campionato in discussione

Aria nuova nel campionato italiano di serie A, il 2013 sembra non essere ancora stato digerito dalla Juventus che a Parma non va oltre il pareggio, la ventesima giornata ridà al campionato il gusto di essere seguito Vincono le immediate inseguitrici Lazio Napoli e Inter.Cadono la Roma a Catania e la Fiorentina a Udine. Il Cagliari batte in casa il Genoa.

La Juventus, dopo lo stop inatteso della scorsa settimana in casa con la Samp,  pareggia a Parma e permette a Lazio e Napoli di avvicinarsi pericolosamente. I biancocelesti, a -3, vincono a Bergamo per 2-0 tra le polemiche. Gli azzurri, a -5, strapazzano in casa il Palermo.

  • Cagliari-Genoa 2-1

E’ La pioggia ha dettare il gioco nella gara di Is Arenas, dopo un primo tempo divertente ma privo di gol la partita si sblocca nella ripresa con il gol di Pisano. I sardi reagiscono e al 55′ pareggiano con Sau, su assist di Naingolan. I padroni di casa aggrediscono il Grifone e dopo un’occasionissima sprecata da Ibarbo pareggiano a dieci minuti dal termine con un colpo di testa di Conti, servito di nuovo da Naingolan. L’espulsione di Seymour “mata” le ultime speranze del Genoa.

Marcatori:48′ Pisano (G), 55′ Sau (C), 81′ Conti (C)

  • Catania-Roma 1-0

Altro passo indietro per la Roma di Zeman, che cade a Catania per 1-0. I giallorossi sciupano diverse occasioni con Destro, irriconoscibile rispetto alla scorsa stagione, e nella ripresa vengono puniti dai più cinici rossazzurri, a segno con Gomez in pallonetto.

Marcatori: 57′ Gomez (C)

  • Lazio-Atalanta 2-0

La Lazio vince a Bergamo tra le polemiche e si porta a -3 dalla Juventus. La Dea comanda il gioco per tutto il primo tempo ma la difesa della Lazio tiene compatta. Nella ripresa i biancocelesti cambiano marcia e passano grazie ad un gol contestatissimo di Floccari: al 67′ l’attaccante biancoceleste prima colpisce la traversa, poi sulla respinta controlla di mano e segna in girata. L’arbitro di linea non se ne avvede, i difensori nerazzurri impazziscono dalla rabbia (ammoniti Cigarini e Raimondi). Nel finale espulso Carmona, l’autogol di Brivio chiude la partita.

Marcatori:65′ Floccari (L), 76′ aut. Brivio (A)

  • Napoli-Palermo 3-0

Larga vittoria del Napoli contro il Palermo. Gli azzurri confermano di essere in grandissima forma e spianano i rosanero in crisi per 3-0. Nel primo tempo i siciliani partono meglio ma poi sono i partenopei a fare festa con Maggio e Inler (bordata da fuori). Nella ripresa sigillo di Insigne.

Marcatori:30′ Maggio (N), 34′ Inler (N), 72′ Insigne (N)

  • Parma-Juventus 1-1

La Juventus non riparte in campionato dopo lo stop casalingo inatteso con la Sampdoria. Gara complicata al Tardini per i bianconeri, che soffrono il gioco fisico del Parma, in campo senza alcun timore reverenziale. L’ex con il dente avvelenato Amauri sembra una furia, e anche Belfodil preoccupa non poco la retroguardia torinese. La Vecchia Signora è più sorniona del solito e, a parte qualche zampata di Quagliarella, aspetta il momento giusto per colpire senza scoprirsi.

L’occasione buona arriva al 52′: Pirlo con una punizione deviata da Biabiany batte Mirante e manda avanti i bianconeri. La Juve sembra controllare senza patemi la reazione dei ducali, ma alla mezz’ora Vucinic combina la frittata a centrocampo e in contropiede i padroni di casa pareggiano con Sansone, servito da Paletta. Finale ad altissima tensione, il Parma resiste ma non rinuncia ad attaccare in ripartenza (Belfodil manca di poco il raddoppio allo scadere).

Marcatori:52′ Pirlo (J), 76′ Sansone (P)

  • Udinese-Fiorentina 3-1

Nuova sconfitta della Fiorentina al Friuli. I viola passano in vantaggio con l’autorete di Brkic al 20′, ma vengono raggiunti nel finale di tempo da Di Natale su un calcio di rigore contestatissimo dai gigliati. Nella ripresa i padroni di casa mettono la testa avanti ancora con Di Natale, (in sospetto fuorigioco, aggancia El Shaarawy a quota 14 gol) e arrotondano dopo appena un minuto con Muriel, favorito da una papera di Neto. Fiorentina in bambola come il suo portiere, il risultato non cambia più.

Marcatori: 20′ aut Brkic (U), 47′ rig. 65′ Di Natale (U), 67′ Muriel (U)

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*