Celtic, Keane: il riconoscimento personale non cancella la sconfitta

Robbie Keane sta segnando molto al Celtic

Keane ha ricevuto il premio ‘Clydesdale Bank’ come migliore giocatore di marzo della Scottish Premier League, ma ha ammesso che per lui ha un sapore agrodolce dopo l’eliminazione in Coppa di Scozia avvenuta nel fine settimana

L’irlandese era a pezzi come tutti al termine della semifinale persa sabato contro il Ross County, ma sa che lui e i suoi compagni devono provare a concentrarsi sulle ultime sei partite di campionato.

Keane nell’ultimo mese ha segnato cinque reti in campionato, e nessuno ha fatto bene quanto lui, ma non riesce a godersi questa soddisfazione personale.

Al contrario, sa bene che le ultime partite della stagione sono cruciali affinché la squadra recuperi consapevolezza e possa mantenere la posizione che occupa in classifica (seconda a 13 punti dai Rangers, NdT).

“E’ dura sorridere quando ricevi un premio come questo subito dopo la sconfitta di sabato,” ha spiegato. “I successi personali di un giocatore sono chiaramente importanti ma se la squadra va male non significano niente.”

“C’è un’aria mesta oggi, sono tutti un po’ giù, ma ho detto ai ragazzi che è importante riprenderci perché domani abbiamo un’altra partita.”

“La cosa importante nel è che c’è sempre una nuova partita con cui cercare di sistemare le cose.”

“Abbiamo deluso Neil Lennon, abbiamo deluso la Società e anche noi stessi, e la responsabilità dobbiamo assumercela noi giocatori, è molto semplice.”

“Il Ross County ha vinto meritatamente, non c’è dubbio. Sembravano volerlo molto più di noi e hanno giocato enormemente meglio. Hanno assolutamente meritato di vincere.”

E Keane è deciso ad aiutare la squadra a tornare a vincere, a partire da un successo sul Motherwell al Celtic Park, martedì sera.

“Chiaramente ho voluto trasferirmi qui (dal Tottenham, NdT) per vincere qualcosa, e così non è stato,” si è rammaricato. “Ma mi godrò lo stesso tutto quel che resta da giocare.”

“Non rimpiango mai niente di quel che faccio. Tutto quel che si fa lo si fa per qualcosa. In fondo sto giocando per un Club meraviglioso, una cosa cha ho sempre voluto fin da bambino.”

“Sarebbe stato bellissimo vincere qualcosa, ma anche se non è stato così continuerò a dare il 100%. L’ho fatto durante tutta la mia carriera in tutte le squadre per cui ho giocato e continuerò di certo a farlo anche qui al Celtic.”

articolo di Laura Brannan per il sito ufficiale del Celtic

http://www.celticfc.net/news/stories/news_120410143134.aspx

Archiviato in:Celtic
Approfondimento alla Fonte dell’Articolo

Segnalibro e Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*