Esonero Donadoni, i tifosi del Cagliari protestano

non si tocca” e “Solidarietà a mister ”: il giorno dopo il clamoroso esonero dell’ex ct della Nazionale, e la Sardegna non scendono in piazza per l’allenatore esonerato ieri da Cellino ma creano gruppi su Facebook. E sempre sul social network, parecchi supporter ringraziano il tecnico e gli augurano in “bocca al lupo”. Opinioni e discussioni più sulla rete che in riva al mare o al bar: molti i tifosi preoccupati per il futuro della squadra senza Roberto . Anche se qualcuno difende la scelta del presidente della società rossoblù Massimo Cellino. Come dire: piena fiducia nell’intuito del patron. Le strade tra il Cagliari e , invece, si sono divise questa mattina: l’ormai ex mister ha cenato ieri sera con la squadra per i saluti e questa mattina, assieme al suo staff, ha definitivamente lasciato il resto della comitiva. L’allenatore ha intenzione di accomiatarsi dal suo vecchio pubblico nei prossimi giorni: per il momento, da tesserato della società rossoblù, è in silenzio stampa come il resto della squadra. Conti e compagni, all’indomani dell’amichevole vinta per 5-1 con l’Arzachena, l’ultima con in panchina, hanno svolto l’allenamento prima del rompete le righe di Ferragosto sotto la guida dei preparatori atletici. Intanto, anche se ancora mancano ufficialità e firma sul contratto, occhi puntati sul nuovo mister, Massimo Ficcadenti: l’ex allenatore del Cesena dovrebbe arrivare in città lunedì notte e già martedì prossimo potrebbe indossare la tuta del Cagliari per il primo allenamento in Sardegna. Cellino è stato influenzato, probabilmente, anche dalle ultime sfide della sua squadra con il Cesena: nella scorsa stagione Ficcadenti portò via ai rossoblù sei punti su sei fra girone di andata e di ritorno. E’ la seconda volta nel giro di due anni che il Cagliari pesca dalla Romagna per la guida tecnica: nel 2010 era toccato a Bisoli, reduce dalla promozione in A con i bianconeri. Ora la storia si ripete con Ficcadenti: proprio con l’ex giocatore di Sambenedettese, Torino e Ravenna il presidente dovrà confrontarsi per capire quali possano essere i ritocchi decisivi per rinforzare la squadra già in emergenza, soprattutto all’attacco, per la prima di Coppa Italia, domenica 21 agosto. Anche perché la successiva gara sarà l’esordio in campionato, sabato 27 alle 20.45, con i campioni d’Italia del e con il tecnico, già del Cagliari, Massimiliano .

Alessandro Lugli

Segnalibro e Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*