Gerd Mueller ritrovato in stato confusionale

Sono state ore di apprensione al ritiro di della squadra giovanile del Monaco per Gerd Mueller, il mitico centravanti campione del mondo 1974 della Germania, che era scomparso dall’albergo. Alla fine è stato ritrovato dopo 15 ore dai carabinieri in stato confusionale. Secondo una prima ricostruzione, Mueller, arrivato a Trento come accompagnatore della ‘under 23’ del , è uscito alle 3 di notte di ieri dall’albergo Villa Madruzzo. Non vedendolo tornare, lo staff della squadra ha avvertito le forze dell’ordine. Le ricerche, subito avviate, si sono concluse alle 18 di ieri con il ritrovamento dell’ex centravanti in viale De Gasperi, dove vagava – hanno detto i carabinieri – in stato confusionale. Dopo il ritiro dall’attività agonistica, Mueller, oggi sessantacinquenne, fu alle prese con un lungo periodo di depressione, accompagnato da problemi di alcol. Gli vennero in soccorso i suoi ex compagni del Monaco nel frattempo divenuti dirigenti del club, che lo incoraggiarono ad affrontare una terapia di disintossicazione e riabilitazione. In seguito, nel 1992 lo ingaggiarono nello staff tecnico come allenatore delle squadre giovanili

Alessandro Lugli

Segnalibro e Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*