La Lazio stecca la prima: il Vaslui pareggia a Roma (2-2)

Roma, Stadio Olimpico – -Vaslui 2-2 Gol: Djibril Cisse 36° (L) Wesley 60° e 63° (V) Beppe Sculli 74° (L).

Falsa partenza per la Lazio di Edy Reja in Europa League. I fanno un passo indietro dopo il bel pareggio in campionato contro il (2-2). I padroni di casa non vanno oltre il pareggio interno contro i modesti rumeni del Vaslui.

Il primo tempo è favorevole alla squadra di Edy Reja. La Lazio chiuse la prima frazione di gioco sul risultato di 1-0 grazie al calcio di rigore trasformato da Djibril Cisse. L’attaccante francese è stato il migliore in per la sua squadra.

Nel secondo tempo succede di tutto. Wesley trova il punto dell’1-1 con un preciso colpo di testa. Il calciatore del Vaslui ha anticipato un disattento Luciano Zauri. Ma le sorprese non sono finite qui: lo stesso Wesley trasforma un calcio di rigore causato da un ingenuo fallo di Zauri, espulso nella circostanza.

Nonostante l’inferiorità numerica la Lazio non molla e trova il pareggio con un bel colpo di testa di Beppe Sculli su assist di Djibril Cisse.

Prima giornata della fase a gironi di Europa League. Le formazioni della partita tra Lazio e Vaslui (Romania).

LAZIO (4-2-3-1): Marchetti; Zauri, Diakitè, Dias, Lulic; Ledesma, Matuzalem; , Hernanes, Cissè; Rocchi. All. Reja

VASLUI (4-2-3-1): Puia; Milanov, Farkas, Balaur, Milisvljevic; Pavlovic, Costin; Adailton, Wesley, Sammartean; Temwanjera. All. Hizo

ARBITRO: Eric Braamhaar (Ned)

Statistiche, precedenti e curiosità della partita tra Lazio e Vaslui.

La Lazio non ha segnato solo in una delle ultime 15 euro-gare interne disputate: e’ accaduto il 17 dicembre 2009 quando, in Europa League, venne sconfitta per 0-1 dal Levski Sofia. Nelle altre 14 partite prese in esame la Lazio ha complessivamente realizzato 29 reti. Tommaso Rocchi si trova a 99 gol ufficiali realizzati con la maglia della Lazio (77 in A, 9 in coppa Italia, 1 in supercoppa di lega, 12 nelle coppe europee) ed occupa il quinto posto solitario assoluto nella classifica all-time dei marcatori della storia biancoceleste.

Al quarto posto, prossimo traguardo, troviamo Giordano, autore in biancoceleste di 108 centri. Il Vaslui non segna fuori casa in Europa da 390?: ultima rete firmata da Wesley al 60? di Omonia-Vaslui 1-1 del 4 agosto 2009 in Europa League. Poi si sommano i restanti 30? di quel match e le intere gare a casa di Aek Atene (0-3 nell’Europa League 2009/10), Lilla (0-2 nell’Europa League 2010/11), Twente (0-2 nella 2011/12) e Sparta Praga (0-1 nell’Europa League 2011/12). Dirige Braamhaar, classe 1966 ed internazionale dal 2002.

Con i club italiani ha 5 precedenti con bilancio di 1 vittoria, 1 pareggio e 3 sconfitte; in questi 5 incroci si trova anche Olympiakos-Lazio 1-1 nella Champions 2007/08. Quattro gli incroci con team romeni, mai con il Vaslui e bilancio di 1 successo, 1 pareggio e 2 sconfitte per queste formazioni.

Alessandro Lugli

blitzquotidiano

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*