La sfida delle polemiche….lo scudetto si assegna a maggio….

Pari al vetriolo tra e . Finisce 1-1 (gol di Nocerino e pari di Matri).

Ieri e andata in onda la beffa del calcio, gol non visti, Milan e Juve hanno dato vita ad un bella partita tutto sommato ma gli errorri degli arbitri, per meglio dire del guadalinee, hanno fatto si che che da un bello spettacolo ne scaturisse alla fine un degno di una rissa da piazza.

I due allenatori carichi della adrenalinica prestazione hanno dato sfogo alle loro dichiarazione al vetriolo….anche se poi tutto è stato condotto nei normali canali accademici.

Ma a tenere banco è la rete annullata su tiro di Muntari e parata abbondantemente oltre la riga di porta da . In quel momento il Milan conduceva per 1-0. «E’ un errore che può decidere il campionato. Solo l’arbitro non lo ha visto», aveva detto dopo i primi 45’ Robinho e in effetti in testa alla classifica è cambiato poco: rossoneri sempre primi a 51 punti, bianconeri a un punto di distanza ma con una partita in meno. A fine gara parapiglia in con spintoni tra i giocatori. Scintille in particolare tra Chiellini e Ambrosini che si affrontati verbalmente e hanno cercato di venire a contatto. I due sono stati trattenuti dai compagni. Il milanista si è poi liberato ed ha cercato di imboccare di corsa l’ingresso degli spogliatoi, ma è stato di nuovo fermato.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*