Lady Calcio e le banalità calcistiche sotto l’ombrellone

A courtesy of Lady Calcio

Archiviati i Campionati del Mondo, è tempo di guardare alla nuova stagione. Le squadre sono in raduno e stanno disputando le prime amichevoli estive, ma il vero giocato è ancora di là da venire. Così, mentre giornali e TV ci asfissiano con le voci di mercato, i commenti dei tifosi in vacanza  sono ancora incentrati sulla passata stagione: scontati, ripetititvi, senza differenze culturali né di classe sociale, con buona pace di chi si sforza di elevare il livello del dibattito.

Ecco una carrellata nazionalpopolare dei più inflazionati sotto l’ombrellone, dove a farla da padroni sono concetti triti e ritriti, ovvietà, banalità, rifritti e frasi fatte. Con un fondo di verità…

LIPPI E GLI AZZURRI. Cosa è tornato a fare sulla panchina azzurra? La gente non ha dubbi: “Per i soldi”!

E anche se siamo usciti al primo turno, “lui i soldi li intasca lo stesso”. “Vedessi che barca ha!”. “Dopo il disastro”, incalza qualcuno, “dovrebbe almeno fare il bel gesto di rinunciarvi”!  Sulle non convocazioni è un coro unanime: “Perché diavolo non ha portato Cassano e Balotelli?”. C’è chi tenta una debole difesa dell’ex-ct: “Non abbiamo più giocatori, le squadre italiane sono tutte fatte da stranieri!”.

Su un punto sono tutti d’accordo: “Lippi, che antipatico!”

I TIFOSI DELL’INTER a proposito di antipatie…. continua a leggere nel sito di Ladycalcio

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*