Lazio “lasciapassare” tricolore?!?!?!

RISTABILITE LE DISTANZE: L’INTER TORNA IN VETTA ALLA CLASSIFICA, LA LAZIO NON OPPONE RESISTENZA

Inter Vale scudetto per i nerazzarru e la permananza in A per i ,

Mourinho spiazza tutti e presenta una formazione inedita solo Eto,o con Eto’o unico terminale offensivo supportato da Sneijder e Stankovic alle spalle – Mourinho non riesce proprio ad essere prevedibile e forse questo è quello che affascina la maggior parte dei sostenitori nerazzurri. Intanto Balotelli dopo le consuete ed inopportune sparate settimanali del suo procuratore, RAIOLA sceglie la linea morbida andando a scusarsi sotto il settore ospiti occupato dai sostenitori nerazzurri. Applausi scanditi da fischi all’indirizzo del numero 45 nerazzurro, segno che la Curva potrebbe perdonare, ma non dimentica.

Ma non c’è tempo per parlare d’altro. Lazio – Inter è una gara determinate per il cammino dei nerazzurri verso lo scudetto, con la Roma provvisoriamente in testa alla classifica a due giornate dalla fine.

La prima frazione di gioco vede l’Inter costantemente all’attaco ma gli uomini di Mourinho peccano di lucidità sotto rete. Clamoroso l’errore di Sneijder che a tu per tu con Muslera si lascia ipnotizzare dal portierino biacoceleste.
Il vantaggio nerazzurro arriva in nei minuti di recupero ed è Walter Samuel a portare in vantaggio i nerazzurri che gira a rete un preciso cross del giocatore olandese.
La ripresa si apre sulla falsa riga del primo tempo. La Lazio appare rassegnata e appagata da quella che è una salvezza praticamente centrata. I nerazzurri trovano il gol della sicurezza al 25° grazie al colpo vincente di Thiago Motta che gira a rete su calcio d’angolo.
La partita scivola via tranquilla fino alla fine. L’Inter torna in vetta al campionato con due punti di vantaggio sulla Roma.

LAZIO – INTERNAZIONALE FC 0 – 2
Marcatori: 46°pt Samuel; 25°st Thiago Motta

LAZIO: 86 Muslera, 25 Biava, 80 Dias, 26 Radu, 2 Lichtsteiner, 32 Brocchi, 33 Baronio, 5 , 11 Kolarov, 20 Floccari, 10 Zarate.
A disposizione: 88 Berni, 87 Diakite, 13 Siviglia, 15 Hitzlsperger, 4 Firmani, 18 Makinwa, 9 Rocchi.

INTER: 12 Julio Cesar, 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 26 Chivu, 4 Zanetti J., 19 Cambiasso, 5 Stankovic, 10 Sneijder, 8 Thiago Motta,  9 Eto’o.
A disposizione: 21 Orlandoni, 2 Cordoba, 11 Muntari, 17 Mariga, 27 Pandev, 45 Balotelli, 22 Milito.

One Response to "Lazio “lasciapassare” tricolore?!?!?!"

  1. Pingback: Lazio “lasciapassare” tricolore?!?!?! | Sport Diretta Blog

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*