Milan e Roma Ko…fase a eliminazione della Champions League


MILAN, FOLLIA GATTUSO – Cade il a San Siro, battuto dall’ordine e dalla concretezza di un Tottenham che studia da grande.I londinesi fanno la partita all’inizio  e sirendono pericolosi, ma nella fase finale del primo tempo  e in quella iniziale della ripresa è il a tenere il gioco. Tuttavia, un centrocampo improvvisato non fa decollare il gioco rossonero:Seedorf non è in serata, lo schema palla-a--e-vediamo-che-succede non va, e cosi il più pericoloso è Yepes, che con due colpi di testa mette in difficoltà Gomes. Il gol arriva inesorabile su contropiede del velocissimo Lennon, che salta Yepes e serve a Crouch la palla del facile 1-0. Nel mezzo, tanto nervosismo: Flamini spacca un piede a Corluka, Gattuso è fuori di sé per una sacrosanta ammonizione, prima di fare a testate con l’allenatore in seconda avversario. Insomma, va bene la grinta, ma a una certa età ci dovrebbe essere un po’ di saggezza, specie da parte di un giocatore che viene fatto passare come un esempio.

CRISI ROMA, LO SHAKHTAR CALA IL TRIS – Una Roma con le occhiaie si fa superare dallo Shakhtar, mettendo a serio rischio la qualificazione. Dopo un inizio equilibrato, i giallorossi trovano il vantaggio con Perrotta, che insacca di testa un cross di , alla mezz’ora del primo tempo, E qui finisce la Roma. Trenta secondi dopo,il tiro da fuori di Jadson è deviato da in rete; al 36’, un bellissimo sinistro a giro di Douglas Costa porta gli ucraini in vantaggio, mentre cinque minuti dopo ancora Douglas Costa approfitta dello scivolone di Riise e serve Luiz Adriano, che fa tris. Nella ripresa, un gran gol di Menez riaccende la speranza, ma è lo Shakhtar a sfiorare il quarto gol. Finisce così, a Donetsk tra 3 settimane servirà l’impresa.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*