Mondiale 2010: Olanda mata il Brasile ….gli “italiani” decidono nel bene e nel male

Mata-Mata Brazil go Home

Brasile “lè tutto sbagliato lè tutto da rifare” un massima di un grande campione del passato, tale Gino Bartali,  che col calcio aveva poco da spartire ma qui mi andava di metterla e calza alla perfezione e di Fabuloso ci stava solo Robben, l’Olanda mata i verde oro oggi in maglia azzurra, colori che in  questo mondiale non hanno portato un gran bene il riferimento all’Italia e alla Francia è puramente voluto.

Tutto determinato dagli “italiani in campo” in positivo e in negativo i suoi compagni di club Lucio e   per non parlare di un inguardabile Melo, coadiuvato  in  negativo da Kaka.

Qui di seguito il tabellino della partita, e stralcio dell’articolo tratto dal Blog dell’amico Gianpaolo Carboni

OLANDA (4-2-3-1):,
Wiel,Heitinga,Ooijer,Van Bronckhorst, ,DeJong,Robben,Sneijder,Kuyt, (83?Huntelaar). Allenatore:Bert Van
Marwijk.

(4-2-3-1):JulioCesar,Maicon,Lucio,Juan,Bastos (63?Gilberto Melo),Felipe Melo,Gilberto Silva,,Kakà,Robinho,(77′ ). Allenatore:.

ARBITRO:Nishimura (Giappone).

RETI:10′ Robinho 53′ Autogol Felipe Melo
68?Sneijder.

AMMONITI:Heitinga (14′),Bastos (37′),Van Der Wiel(48′),De Jong (65′),Ooijer (77′).

ESPULSO:Felipe Melo (74′).

Primo quarto di finale tra Olanda e Brasile diretto al “ Bay Stadium” di dal giapponese Yuichi Nishimura.
Una partita intrigante ed al tempo stesso molto attesa che metterà di fronte l’Olanda del gioco duttile e pungente di contro una
delle Selecao maggiormente europee della storia ma al tempo stesso devastante a tratti:questo è il Brasile firmato Carlos Dunga. E’ anche
la sfida tra il fantasista interista Wesley Sneijder che si trova di fronte il blocco di difesa della sua Inter campione d’Europa composta da
Julio Cesar,Lucio e Maicon. Un problema nel riscaldamento fa si che l’Olanda debba rinunciare a Mathijsen:al suo posto al centro della
difesa Ooijer. Dopo un solo minuto,su cross di Kuyt,vengono a contatto in area Juan e Van Persie:Nishimura lascia proseguire. All’8′ il Brasile segna ma il gol di Robinho è annullato per fuorigioco:da segnalare la grande progressione di Daniel Alves nell’azione. Al 10′
però Robinho si riscatta realizzando il vantaggio su assist di Felipe Melo ed infliggendo agli orange il primo gol subito su azione in questo
mondiale………..

vi ha incuriosito l’articolo ? se si potete continuare a leggerlo qui nel sito dell’autore corredato da video immagini del match

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*