Napoli-Milan 3-1- Napoli da scudetto: 3-1 al Milan con tripletta di Cavani

 - 3-1 Gol: Alberto Aquilani 13° (M) Edinson 15° e 37° e 53° (N).

Napoli da scudetto. Il successo dei patenopei contro i campioni d’Italia del Milan ha il sapore di un passaggio di consegne. Gli azzurri si sono imposti per 3-1 allo Stadio contro i rossoneri grazie ad una bella tripletta di Edinson Cavani.
Il giocatore uruguaiano non è nuovo a prodezze di questo tipo; la scorsa stagione aveva realizzato un altro “hattrick” contro la .

E pensare che il Milan si era portato in vantaggio al 13° del primo tempo: cross di Antonio Cassano e deviazione aerea di Alberto Aquilani. La rete del vantaggio ha solamente illuso gli uomini di Massimiliano .
Il Napoli è uscito in maniera dirompente con il passare dei minuti. Nel tris di Cavani c’è tutto: forza atletica, tecnica e cinismo sotto porta.

La prima rete di Cavani è stata realizzata su calcio da fermo: colpo di testa di Christian e tiro al volo di destro dell’attaccante. La seconda marcatura è stata realizzata nell’area di rigore del Milan dopo un bell’assist di Walter Gargano. Il terzo centro è stato marcato con un bel sinistro volante dal limite dell’area di rigore.

Il Napoli si porta a sei punti in classifica, il Milan deve accontentarsi di solo un punto in due partite.

Le formazioni della partita disputata allo stadio San Paolo di Napoli. Match valido come posticipo della terza giornata del di calcio di .

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Inler, Gargano, Dossena; , Lavezzi; Cavani.
A disp.: Rosati, , Zuniga, Santana, Pandev, Dzemaili, Mascara.

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Nesta,Thiago Silva, Bonera; Nocerino, Van Bommel, Seedorf; Aquilani; Pato, Cassano.
A disp.: Amelia, Antonini, Yepes, Taiwo, Valoti, Emanuelson, El Shaarawy.

Statistiche, precedenti, informazioni e curiosità di Napoli-Milan.

Mazzarri mai vittorioso contro Allegri: nelle 5 sfide tecniche ufficiali finora disputate il bilancio a favore del mister rossonero e’ di 3 vittorie e 2 pareggi (entrambi per 3-3). In queste 5 gare Cristiano Lucarelli e Mario Santana, se dovessero scendere in , festeggerebbero rispettivamente la 300/a e 200/a presenza della propria carriera nella serie A italiana.

Le attuali 299 presenze di Lucarelli sono state collezionate con le maglie di Atalanta, Lecce, Torino, Livorno, Parma e Napoli, con debutto che risale al 31 agosto 1997: Atalanta-Bologna 4-2. Le attuali 199 presenze di Santana sono state collezionate con le maglie di Venezia, ChievoVerona, Palermo, e Napoli, con debutto che risale al 24 marzo 2002: Venezia-Atalanta 0-1.

Il Milan ha perduto solo una delle ultime 18 trasferte disputate in serie A: e’ accaduto lo scorso 19 marzo quando venne superato in casa del Palermo per 0-1. Nelle altre 17 partite prese in esame lo score esterno rossonero e’ di 11 successi e 6 pareggi. Massimiliano Allegri e’ un ex della partita, avendo giocato nel Napoli dal dicembre 1997 al giugno 1998, collezionando con la maglia campana 7 presenze ufficiali senza segnare. Da tecnico Allegri affronta il Napoli per la 9 volta e finora ha un bilancio di 3 vittorie, 4 pareggi ed 1 sconfitta, Napoli-Spal 1-0 nella C–1 2004/05
Alessandro Lugli

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*