Palermo, 3-1 al Bologna

Palermo-Bologna 3-1 Gol: Eran Zahavi 13 (P), Matìas Silvestre 51 (P), Josip Ilicic 75 (P) e Gaston Ramirez 88 (B).

Stefano Pioli, attuale allenatore del Bologna ed ex mister del Palermo, esce con le ossa rotte dalla “sua” partita. Il Palermo ha dominato la gara ed ha inflitto al Bologna una dura punizione.

Il 3-1 finale è frutto delle reti di Eron Zahavi, su assist di Josip Ilicic, Matias Silvestre, su azione d’angolo, e Ilicic, su passaggio smarcante di Giulio Migliaccio.

Il gol della bandiera del Bologna porta la firma di Gaston Ramirez; terzo centro in campionato per l’attaccante del Bologna.

Stadio – Lo stadio Renzo di Palermo offre un grande colpo d’occhio. I tifosi di casa sono entusiasti per i risultati ottenuti dal Palermo nel corso di questa prima parte di campionato. Scarsa presenza da parte dei tifosi del Bologna.

Tattica – Palermo e Bologna scelgono due schieramenti estremamente offensivi. Il Palermo di Devis Mangia punta su un rodato 4-3-2-1; il Bologna di Stefano Pioli, grande ex dell’incontro, inserisce il trequartista nel 4-3-1-2.

Il momento delle due squadre – Il Bologna è stato rilanciato dalla cura Pioli: 3 vittorie nelle ultime quattro partite, l’andamento del Palermo è positivo fin dall’inizio del campionato. Devis Mangia si è guadagnato sul il rinnovo del contratto.

Le formazioni della partita:

PALERMO (4-3-2-1): Tzorvas; Pisano, Silvestre, Cetto, Balzaretti; Acquah, Bacinovic, Migliaccio; Ilicic, Zahavi; Hernandez.
Panchina: Benussi, Munoz, Aguirregaray, Bertolo, Alvarez, Miccoli, Budan.
Allenatore: Devis Mangia.

BOLOGNA (4-3-1-2): Gillet; Raggi, Loria, Cherubin, Morleo; Perez, Mudingaiy, Kone; Ramirez; Di Vaio, Acquafresca.
Panchina: Agliari, Antonsson, Garics, Casarini, Pulzetti, Gimenez, Vantaggiato.
Allenatore: Stefano Pioli.

post di alessandro lugli

Segnalibro e Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*