Parte la stagione del Milan …..con il preliminare di Champions

 

La stagione del sta per iniziare: domani grande appuntamento per i playoff di League tra la squadra di Massimiliano e quella guidata da Phillip Cocu, il Psv Eindhoven. Il Milan si affida a un Balotelli che recupera forma e grinta ma è difficile che Robinho e De Sciglio possano farcela. Supermario sarà schierato nel tridente con El Shaarawy e Boateng. Per Robinho e De Sciglio ancora allenamento differenziato rispetto ai compagni di squadra. dovrà mettere in un Milan efficace e reattivo. L’obiettivo è qualificarsi: vietato sottovalutare i forti olandesi. Dopo la vittoria – la terza in altrettante partite di Eredivisie – per 3 a 0 contro il Go Ahead Eagles, il tecnico del Psv Eindhoven, Cocu, ha riservato una battuta sull’imminente impegno di Champions: «Balotelli e il Milan non mi fanno paura. Per loro c’è solo rispetto». Interviene anche Filippo Inzaghi : «Un sorteggio ostico – dice il tecnico della Primavera rossonera – ma noi siamo il Milan e dobbiamo qualificarci. Gli olandesi sono una squadra giovane con ottime potenzialità, dovremo essere bravi a sfruttare i loro punti deboli». Grande elogio per Mario Balotelli: «È il miglior attaccante italiano. Spero sia l’anno della sua consacrazione». Sarà l’arbitro turco Cuneyt Cakir a dirigere la partita al Philips Stadion per l’andata degli spareggi di Champions League. Gli assistenti saranno Duran e Ongun. Arbitri addizionali Gocek e Kalkavan, quarto ufficiale Eyisyov. «Il Psv è una squadra giovane, che magari è più avanti rispetto a noi dal punto di vista del ritmo partita, ma noi siamo pronti«. Così Marco Amelia, a due giorni dall’andata del preliminare di Champions League in casa degli olandesi. «La squadra è in buona condizione e siamo pronti per questa partita – assicura il portiere rossonero -. Siamo un bel gruppo e sappiamo che la partita di martedì è fondamentale anche se dobbiamo pensare sui 180 minuti. Noi siamo pronti e concentrati». Dalla cintola in su la formazione rossonera è una delle più forti del campionato, con un Balotelli che inizierà la stagione da zero e un El Shaarawy che è stato grande protagonista di quella passata, tanto che il Milan gli ha rinnovato la fiducia e l’ha tolto dal mercato. Gli altri reparti – ad oggi – non fanno propendere per un Milan da scudetto, ma Galliani è abile negli ultimi giorni di mercato. Per ora obiettivo Europa, in lotta per un posto in Champions. Si comincia da domani con un impegno per niente facile. Il Milan si trova a giocarsi tutto tra il 20 e il 28 agosto, per un fine estate infuocato. Sono due partite che Adriano Galliani ha già definito «le più importanti dell’anno». Una situazione non proprio ideale, ma che il Milan ha già dimostrato di saper affrontare nel 2007, l’anno dell’ultima Champions rossonera: l’avventura era iniziata proprio da un preliminare con la Stella Rossa, sempre in agosto.

Segnalibro e Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*