Quagliarella regala il pareggio alla Juventus

 

Dopo anni di digiuno forzoso la Juventus si riaffaccia alla massima competizione continentale la UEFA CHAMPIONS LEAGUE e riparte con un 2-2 conquistato allo Stanford Bridge di  Londra casa del Chelsea allenata dal notro Di MATTEO e  campioni uscenti della passata stagione. La doppietta di Oscar sembra chiudere il match per i blues già nel primo tempo. Ma Vidal dimezza lo svantaggio e l’attaccante campano pareggia all’81’

Sono passati esattamante quattro mesi dalla notte di Monaco di Baviera che laureò il Chelsea campione d’Europa. Da allora è cambiato molto per la squadra di Di Matteo, che nelle intenzioni oggi vuole avere un’anima più offensiva rispetto al recente passato. E per questo il tecnico dei Blues, nel match d’esordio contro la Juventus allo Stamford Bridge, sceglie una sola punta con il supporto di Ramires, Oscar e il gioiellino Hazard. Davanti a tutti non c’è più Drogba, volato in Cina, ma un rigenerato Torres. O almeno così sembra. La novità è però soprattutto l’avversario, da tre stagioni fuori dalla Champions League.

Segnalibro e Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*