Recupero Serie A: Fiorentina Inter, i nerazzurri a – 5 dal Milan

Che fosse importante per Leo questa partita non vi è dubbio, non si presenta ai microfoni in quanto è completamente afono, questo già praticamente da dall’inizio dell’incontro……come ha spiegato Baresi intervistato al posto del tecnico Brasiliano.

L’Inter avvincina il e riampiange le sconfitte coi bianconeri di Udine e di Torino.

Nel della 17esima giornata, i nerazzurri espugnano a Firenze il  “Franchi” superando 2-1 la , vittoria che consente alla squadra di Leonardo di riportarsi a -5 dai cugini.

I colpi di mercato di Gennaio fanno sentire il loro peso per i nerazzurri, sia in negativo (vedi il nuovo arrivo juventino Matri) e suo nuovo acquisto  Pazzini  che decide la gara dopo l’autorete di Camporese e il pari viola di Pasquale. All’undici di resta la magra consolazione di aver messo sotto i campioni del mondo per larghi tratti della gara.

Squadra che vince non si cambia e allora stesso undici anti-Palermo fra i viola, con Santana e Mutu a supporto di , Camporese confermatissimo al centro della difesa e Donadel e Behrami al fianco di Montolivo. Panchina per Ljajic, decisivo in Sicilia. Esordio da titolare invece per fra i nerazzurri, con Cambiasso riportato davanti alla difesa e Zanetti e il rientrante Stankovic a completare il trio di centrocampo. In avanti Sneijder agisce alle spalle del duo Eto’o-Pazzini.

Si gioca da subito su buoni ritmi ma al 6′, anche con un po’ di fortuna, l’Inter passa: ripartenza orchestrata da Stankovic che allarga sulla destra per Eto’o, palla in mezzo e sciagurata deviazione di Camporese che beffa Boruc. La Fiorentina prova a reagire, con Julio Cesar che per due volte si oppone a Mutu, prima su punizione e poi su debole tentativo al limite dell’area piccola. Mihajlovic perde per infortunio Santana, al suo posto Ljaijc, ma al 33′ ecco l’1-1: cross dalla sinistra di , Gilardino e Cordoba non riescono a intervenire ma traggono in inganno Julio Cesar, con la palla che finisce in rete. Prima dell’intervallo ancora viola vicini al gol con Mutu, Gilardino e Ljaijc, in mezzo un’occasione per Maicon.

L’Inter si presenta nella ripresa con tutt’altro spirito e al 3′ Boruc e’ provvidenziale su una conclusione sporca di Stankovic. Al 17′ la formazione di Leonardo si riporta in vantaggio con Pazzini (gol numero 100 tra i professionisti), che trova la deviazione vincente sottoporta dopo un numero di Eto’o sulla destra. La Fiorentina stavolta accusa il colpo, le energie si esauriscono e per l’Inter arrivano i tre punti.

Qui di fianco gli highlights della partita conditi con buona musica

Segnalibro e Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*