Ritorna il sorriso in casa Nerazzurra

Quinta giornata della competizione continentale per eccellenza, l’Inter conquista gli ottavi di finale (con un turno d’anticipo) della Uefa Champion’s Legue battendo il , basta una rete di e una prestazione che va oltre la sufficenza, per avere ragione dei giovani olandesi.
sembra scacciare i fantasmi dell’esonero, finalmente la vittoria che mancava da 5 partite.
Nonostante il vantaggio, il risultato comunque è sempre rimasto aperto e il Twente con improvvise fiammate di gioco si è mostrato spesso pericoloso.
Al 75° colpisce la traversa, con un tiro a giro dalla lunetta. Un minuto più tardi ancora un rischio: De Jong sfodera un tiro potente e teso che esce non di molto.
Gli olandesi ci credono ancora e si spingono in avanti.
Al 79° per l’Inter fuori e dentro Santon. Gli ultimi 10 minuti sono di sofferenza per i nerazzurri. si ferma per i crampi.
Il Twente va ancora una volta vicina al gol: Janssen con un calcio d’angolo insidioso colpisce una seconda traversa e con la mano riesca a deviare.
All’87° esce Sneijder ed entra il diciannovenne Nwankwo.
Al 90° ancora un altro giovane in : fuori Pandev e dentro il diciottenne Biraghi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*