Sogliano: “Mangia vi stupirà”

“Una forte impronta mia in questa scelta? Sì, penso che voi conoscete bene la dinamica di questi due mesi, cosa è realmente successo, le cose sono state dette, non c’è bisogno sempre di riparlarne, c’era una situazione secondo me di cui tutti adesso sono consapevoli. Bisogna lavorare tutti per il bene del – ha spiegato il dirigente rosanero in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it – io faccio il direttore sportivo ed è giusto che prenda delle decisioni cercando di portare dei benefici al e creare i presupposti positivi per il club. Non è che prendo delle scelte personali tanto per prenderle, anzi, io sono una persona che sente la maglia e la società per cui lavora, faccio di tutto per ottenere il massimo, lo facevo dove ero prima e lo farò qua fino a quando lavorerò per il ”.

Alessandro Lugli

Segnalibro e Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*