Un favoloso Hernandez lancia il Palermo: 2-0 al Lecce

- 2-0Gol: Mauricio Pinilla 29 (P), Abel Hernandez 77 (P).

Il Palermo scaccia la crisi, il Lecce no. Questo il verdetto del posticipo della nona giornata del campionato di calcio di .
Il Palermo ha battuto 2-0 il Lecce grazie ai gol di Mauricio Pinilla, su calcio di rigore, e Abel Hernandez, su assist telecomandato di Zahavi.

Il Lecce ha espresso una buona manovra offensiva ma non ha avuto la giusta freddezza sotto porta. Continua la crisi realizzativa di Corvia. L’attaccante romano anche questa sera non è riuscito a fare la differenza. Meglio di lui il giovane colombiano Muriel.

Il Palermo si conferma grande tra le mura amiche. I rosanero devono crescere quando giocano in trasferta dove sono realmente troppo vulnerabili.

Le formazioni della partita disputata allo stadio Renzo di Palermo.

Palermo (4-4-2): 33 Tzorvas, 31 E. Pisano, 3 Silvestre, 8 Migliaccio, 42 Balzaretti, 90 E. Alvarez, 5 E. Barreto, 7 Della Rocca, 16 Zahavi, 10 Miccoli, 51 Pinilla Ferrera. (99 Benussi, 2 Mantovani, 4 Cetto, 14 Bertolo, 20 Acquah, 27 Ilicic, 11 Hernandez). All. Mangia. Squalificati: nessuno. Diffidati: Acquah, Pinilla Ferrera. Indisponibili: Di Matteo.

Lecce (4-3-2-1): 81 Benassi, 30 Oddo, 80 Carrozzieri, 40 Tomovic, 11 Mesbah, 22 Piatti, 8 Obodo, 18 Giacomazzi, 7 Cuadrado, 91 Bertolacci, 9 Corvia. (25 Petrachi, 5 Esposito, 10 Olivera, 14 Strasser, 77 Pasquato, 21 Grossmuller, 24 Muriel). All. Di Francesco. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Diamoutene, Di Michele, Ferrario, Julio Sergio.

Arbitri: Massa di Imperia. Quote Snai: 1,50; 3,75; 6,50.

Statistiche, curiosità e precedenti di Palermo-Lecce.

Il Palermo non ha segnato solo in una delle ultime 17 gare interne disputate in campionato: e’ accaduto il 27 febbraio scorso quando venne superato per 0-7 dall’Udinese. Nelle altre 16 partite casalinghe di serie A prese in esame i siciliani hanno complessivamente realizzato 35 reti.

L’ultimo gol ufficiale segnato dal Lecce in trasferta risale al 18 settembre scorso quando, in serie A, si impose per 2-0 in casa del Bologna. L’autore del secondo gol giallorosso fu Grossmuller al 60?: da allora sono trascorsi i restanti 30? di quel match, piu’ le intere partite di campionato a Siena (k.o. per 0-3) e (0-0), per un totale di 210? di digiuno fuori casa. Davide Brivio, se dovesse scendere in , festeggerebbe la 100/a presenza della propria carriera in campionati professionistici. Le attuali 99 presenze – collezionate con , Vicenza, Genoa e Lecce – sono cosi’ suddivise: 26 in serie A e 73 in B.

Il debutto di Brivio in campionati professionistici risale al 15 aprile 2006: Treviso-Fiorentina 1-3, in serie A. Cristian Pasquato, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 100 presenza in campionati professionistici della propria carriera. Le attuali 99 presenze – collezionate con le maglie di , , Triestina, Modena e Lecce – sono cosi’ suddivise: 6 in serie A e 93 in B. Il debutto di Pasquato in campionati professionistici risale all’11 maggio 2008: Juventus-Catania 1-1, in serie A. Daniele Corvia, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 200/a presenza in campionati professionistici della propria carriera.

Le attuali 199 presenze – collezionate con le maglie di Roma, Ternana, Siena, Lecce ed Empoli – sono cosi’ suddivise: 87 in serie A e 112 in B. Il debutto di Corvia in campionati professionistici risale al 31 gennaio 2004: Brescia-Roma 1-0, in serie A.

Alessandro Lugli

Segnalibro e Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*